«Novaja Gazeta» proposta per il Nobel per la pace

Resta uno dei pochi periodici indipendenti oggi in Russia. Nato col sostegno di Gorbačëv, è famoso per le inchieste spinose. E ha dato un cospicuo contributo di sangue alla libertà d’informazione..
I primi computer glieli aveva regalati Gorbačev con i soldi del Nobel per la pace. E oggi, 25 anni dopo, i giornalisti di «Novaja Gazeta» (NG) hanno avuto la bella notizia che anche la loro testata potrebbe ricevere il premio Nobel per la pace, che sarà attribuito venerdì prossimo. «Non ho proprio idea di chi sia stato a proporlo – afferma Dmitrij Muratov, uno dei responsabili e fondatori della NG, che è stato per 20 anni suo direttore: – Non è tanto importante il premio in sé, ma che qualcuno l’abbia proposto. Questo per noi è fondamentale perché siamo assolutamente convinti che nel XXI secolo il “management della pace” debba sconfiggere il “management della guerra”».
Leggi tutto