La Fallaci, padre Dudko e la Šustrová nel samizdat ceco

Non è facile definire il fenomeno del samizdat, l’autoeditoria clandestina che ha caratterizzato per decenni l’URSS e i suoi paesi satelliti. Spesso chi ha provato a inquadrarlo, delimitandone l’ampiezza e gli argomenti, si è trovato in mano corpose antologie di testi di ogni tipo, mescolati a graffiti di periferia e …