«Per il bene della comunità»: Jan Patočka nei documenti della polizia comunista

Il corposo volume di 500 pagine «Per il bene della comunità», dedicato alla figura del filosofo ceco Jan Patočka secondo i rapporti della polizia politica (StB), è stato pubblicato nel 2017 dall’editrice Academia, e curato da Petr Blažek, storico dell’Istituto per lo studio dei regimi totalitari. Il libro, oltre ad …

Věra Čáslavská, in memoria

Un’altra femmina? Ma è la terza!… – Era un po’ sconsolato il papà della futura campionessa mondiale di ginnastica Věra Čáslavská quel 3 maggio 1942. All’epoca il signor Čáslavský gestiva una piccola rosticceria, dopo il ’48 i comunisti gli avevano confiscato il negozio, così dovette trovarsi un’altra occupazione per mantenere …

Václav Havel: “Diario di un imputato”

Il prossimo ottobre il drammaturgo, dissidente e presidente Václav Havel (1936-2011) avrebbe compiuto 80 anni. Per l’occasione, fra le altre iniziative la Biblioteca Havel di Praga ha annunciato la pubblicazione del diario che l’allora dissidente tenne dal gennaio al maggio 1977 nel carcere giudiziario di Ruzyně, dove si trovava rinchiuso …

L’accademia clandestina nella Praga «normalizzata»

A volte si ha l’impressione che in Occidente i «circoli del dissenso» fossero considerati l’espressione di un’élite, alla quale tutt’al più si concedeva lo status di isole di libertà intellettuale, ma in fondo lontane dal resto della società. Tuttavia se osserviamo più da vicino le varie espressioni del dissenso – in questo caso …

Jan Patočka (1907-1977)

I dissidenti ci hanno insegnato a resistere al nichilismo, diceva Glucksmann nell’intervista a Il Giornale (3.10.2008), citando la figura del filosofo-dissidente ceco Jan Patočka (1907-1977), agnostico, firmatario dell’iniziativa civile “Charta77” e morto in seguito agli estenuanti interrogatori cui fu sottoposto dalla StB, la polizia politica del regime comunista cecoslovacco. In …